madonna-della-fonte-degli-angeli

Madonna della Fonte degli Angeli

Madonna della Fonte degli Angeli (1480-1490 circa), attribuita ad Andrea Guardi, proveniente dall'omonima fonte appena fuori dalla porta di Suvereto.

L’edicola che la conteneva sulla fonte era in alto, segno della devozione della comunità verso la Vergine per la tutela dell’acqua e come protettrice del signore regnante Jacopo IV e della comunità, rappresentati dall’emblema degli Aragona Appiano e quello del comune di Suvereto.

Tratto da Musei religiosi in Italia di Giacomini Miari Erminia , Mariani Paola e Le chiese di Suvereto e il Museo d’Arte Sacra di San Giusto. Arte e Storia di Maria Teresa Lazzarini

Foto credit: Matteo Fossi

Suvereto - Una guida interattiva


App realizzata da: Vanzinafan954

Crea la tua App Inizia ora